Qui al rifugio accogliamo gatti di ogni età, con tante storie diverse, ma tutte toccanti: sono queste storie a spronarci per assicurar loro un futuro concretamente migliore.

Li curiamo con cure veterinarie specifiche e cibo ad hoc: abbiamo organizzato il rifugio tenendo separate alcune aree dedicate, come la stanza dei gatti anziani, per esempio, quella dei mici Fiv/Felv positivi, quella per i gattoni “nuovi” e che devono essere monitorati per qualche tempo, etc. al fine di controllare il loro stato di salute anche mentale (anche noi se non stiamo bene, desideriamo un ambiente più tranquillo, no?) e che mangino cibo specifico, senza doverselo litigare con gli altri micioni curiosi.

Compatibilmente con il loro carattere, li accompagniamo in un percorso di adozione presso famiglie attentamente selezionate con lo scopo di dar loro  una seconda (terza, quarta…) nuova vita: è anche questo che ci rende pieni di gioia e gratitudine, ciò che tiene accesa la fiamma e che ci rincuora. È un’emozione grandissima veder brillare gli occhi di chi sceglie di adottare un cuoricino per il resto della sua vita, magari dopo esperienze bruttissime! Ed è bellissimo e fondamentale sapere che, finalmente, un altro micio è al sicuro e riceverà amore.

Anche dopo l’adozione, restiamo in contatto con gli adottanti, in modo discreto e rispettoso, per uno scambio di informazioni: amiamo ricevere notizie sui gatti perché rimango sempre nei nostri cuori e ci impegniamo a sostenere le loro nuove famiglie sotto ogni aspetto, da consigli per l’inserimento (da soli o con altri gatti, cani, conigli…), alla scelta dei prodotti per la loro cura e tutto ciò che può essere d’aiuto per le nuove avventure da vivere insieme.

Certamente, per i gatti un po’ selvatici, con problematiche gravi e per quelli solo meno fortunati, la loro casa sarà sempre il rifugio dove il nostro impegno, le nostre attenzioni e il nostro amore incondizionato non mancano mai.
Ci occupiamo anche dei micioni che vivono in colonie dislocate sul territorio tra il comune di Zibido San Giacomo e le frazioni di Badile e San Pietro Cusico, portando loro ogni giorno cibo, coccole e cure veterinarie: abbiamo a cuore il benessere di ogni gatto, per questo crediamo sia importante provvedere al monitoraggio delle nascite attraverso la sterilizzazione (tutti i gatti del rifugio vengono sterilizzati anche per evitare che i loro cuccioli diventino a loro volta randagi).

Il nostro impegno va anche nella direzione del rispetto dei diritti degli animali, nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui temi dell’abbandono, purtroppo ancora molto frequente, e del randagismo attraverso i social, questo sito web e incontri dedicati.
Tam Tam per Randagi non riceve alcun finanziamento dalle istituzioni, ma vive grazie al lavoro dei volontari e alle offerte di chi ha un grande cuore e che ringraziamo immensamente.

Pensiamo sempre a nuove iniziative che possano informare e sostenere il rifugio, come le raccolte cibo presso i negozi amici, la rubrica di approfondimento per conoscere meglio cosa comprende la vita di queste piccole tigri, le lotterie con ricchi premi nelle occasioni speciali, cene e aperitivi comprendenti la vendita di prodotti di artigianato pensati e realizzati esclusivamente per sostenere il rifugio, incontri ed eventi come le sessioni di yoga “en plein air” per coniugare il nostro relax e l’interesse spassionato nei confronti dei micioni.